il PALIO DEI BARCHINI – Castelfranco di Sotto – Pisa

La sezione A.R.I. di Pontedera, essendo stata invitata a fare una dimostrazione radioantistica in piazza durante una festa paesana, ha iniziato dal 25 Aprile della trasmissioni radio che andranno avanti sino al 15 Maggio giorno in cui saremo in portatile in detta piazza.

In questo arco di tempo saremo attivi come IQ5DY dalla sede della sezione oppure IQ5DY/5 su tutte le bande e modi.

Il 15 Maggio usciremo come IQ5DY/p.

Per quanto sarà possibile nell’ ambito della dimostrazione attiveremo le referenze PI-005  PI-053  PI-054  PI-055 .

La manifestazione trattasi di ” PALIO DEI BARCHINI ” in Castelfranco di Sotto ( Pi ) .

Le quattro contrade partecipanti al Palio rappresentano le quattro porte del paese con le suddette referenze per il D.C.I.

Per informazione saranno presenti delle delegazioni di cittadini di Castelfranco Emilia, Castelfranco Veneto Castelfranco di Sopra e Castelfranco Miscano.

E’ in stampa una qsl speciale. Via associazione a IQ5DY oppure diretta a IK5WOB.

Ci sarà un log per il la stazione IQ5DY/p ed un log per IQ5DY — IQ5DY/5.

I promotori dell’ iniziativa, IZ5DKG – IK5WOB – IW5EFR, ringraziano per l’ attenzione.

…la storia

 Si svolge la terza Domenica del mese di Maggio e comprende due momenti distinti.

 

Al mattino per le vie del paese si snoda una sfilata di personaggi in costume che rievocano alcune scene della vita paesana del passato: ogni contrada sceglie un tema, un argomento, che rappresenta con fantasia e originalità.

Nel pomeriggio si svolge il Palio vero e proprio, che consiste nella corsa, nel perimetro della Piazza Garibaldi, dei barchini con le ruote, rappresentanti le quattro contrade di S.Martino, S.Bartolomeo, S.Pietro e S.Michele.

I barchini, azionati da due rematori ciascuno, vogliono ricordare l’ antica tradizione Castelfranchese dei navicellai d’ Arno

Il diario della giornata..

 

Approfittando dell’ invito ricevuto dagli organizzatori del Palio dei Barchini, come sezione A.R.I. di Pontedera abbiamo pensato di fare una dimostrazione radiantistica in piazza durante la giornata di svolgimento della manifestazione a Castelfranco di Sotto (Pi).

Localizzato lo stand affidatoci, la mattina del 15 Maggio 2005, di buon ora abbiamo installato le nostre stazioni.

La stazione in HF fonia, gestita da IZ5DKG, è composta da un dipolo multibanda da un TS-870 Kenwood da un piccolo amplificatore di potenza il tutto alimentato a batteria.

La stazione HF CW, gestita da IK5WOB, composta da un trasmettitore IC-706MK2, un accordatore MFJ-920 ed un’antenna a dipolo verticale x 14Mhz fatta con una canna da pesca; in più per le trasmissioni in CW (Continuos Waves)un tasto-paddle e un manipolatore elettronico anch’essi autocostruiti.

La stazione 50 MHz e superiori, gestita da IW5EFR, composta da un FT-857 e la sua antenna multibanda autoaccordante ATAS-120, un PC portatile e un gruppo batterie e inverter 220V.

Inoltre abbiamo esposto del materiale radiantistico pervenuto dalla sede A.R.I. di Milano, distribuito agli interessati e la QSL speciale in parte distribuita sul posto.

Le quattro contrade partecipanti al Palio ( S.MARTINO IN CATIANA, S BARTOLOMEO IN PATERNO, S.MICHELE IN CAPRUGNANA e S.PIETRO IN VIGESIMO ) sono censite nel D.C.I. come Porte ( PI-055  PI-054  PI-053  PI-005 ) le abbiamo quindi attivate durante la dimostrazione.

Appena pronti abbiamo iniziato le trasmissioni trovando molto interesse tra gli OM italiani ed europei. La propagazione non era delle migliori ma i nostri contatti li abbiamo fatti.

A turno spiegavamo ai passanti incuriositi che cosa stavamo facendo. Abbiamo parlato con diverse persone tra cui alcune interessate a diventare Radioamatori.

Abbiamo ricevuto la visita di un vecchi marconista dell’esercito in congedo che aveva frequentato la scuola per telegrafisti a Genova. Ci ha detto: “quelli si che eran tempi… con il tasto verticale da 2 soldi… e dovevamo andare veloci … altrimenti il Sergente non ci mandava in licenza….! adesso con codeste diavolerie è tutto + facile”

Un  ex OM ukraino, presente sul posto, si è intrattenuto a lungo raccontandoci le sue storie di DX.

Un senegalese chiedeva incuriosito se potevamo parlare con la sua nazione.

In particolare la visita di IW5CNH Paoli Alessandro ci ha reso onore. Alessandro è un radioamatore da tempo, purtroppo una grave malattia gli impedisce di  essere attivo in radio. Si è intrattenuto con noi per un certo periodo chiedendoci molte cose. Lo ringraziamo ancora per per essere stato lì con noi.

Nel primo pomeriggio abbiamo rilasciato un’intervista a CAST1.tv televisione in streaming via web, raccontando i segreti e la passione del nostro hobby.

Alle 18 ha inizio la vera e propria gara dei barchini; noi continuiamo i collegamenti ancora per un pò, poi è l’ora di iniziare a rimettere tutto a posto..

Abbiamo passato una bella domenica e stanchi, alle 8 di sera torniamo alla nostra stazione fissa!

iq5dy-p1

(3284)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Navigando su questo portale web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e/o terze parti. Maggiori informazioni

Questo sito, o parti di esso, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi