Esame per il conseguimento della patente di operatore radioamatoriale

Articolo unico
1. Per l’anno 2020, l’esame per il conseguimento della patente di operatore radioamatoriale di cui all’art. 136 del decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 è costituito da una prova orale a distanza.
2. Le commissioni esaminatrici, nominate ai sensi dell’art.3 del d.p.r. 5 agosto 1966 n.1214, si riuniscono in teleconferenza tramite l’utilizzo di una delle piattaforme di cui al comma 3.
3. La prova orale consiste in un colloquio telematico individuale teso ad accertare la preparazione del candidato in elettronica e radiotecnica, e la conoscenza delle leggi e dei regolamenti in materia di radiocomunicazioni. L’esame viene svolto utilizzando una piattaforma di videoconferenza on line gratuita a scelta della commissione d’esame comunicandola preventivamente ai candidati.
4. Per lo svolgimento della prova d’esame, la commissione esaminatrice predispone tre buste in ciascuna delle quali sono inseriti cinque quesiti inerenti gli argomenti indicati nella parte prima del programma d’esame di cui al sub allegato D dell’allegato 26 al Codice delle comunicazioni elettroniche, di cui tre riferiti agli ambiti tecnici di cui al comma 3. Ciascun candidato sceglie una delle tre buste i cui quesiti sono allo stesso somministrati per l’accertamento della relativa preparazione.
5. L’esame s’intende superato ove il candidato risponda correttamente a tre quesiti, purché almeno due di ambito tecnico e uno relativo alla regolamentazione. La commissione esaminatrice, accertata la corretta risposta ai predetti tre quesiti, dichiara concluso positivamente l’esame esentando il candidato dalla somministrazione degli eventuali quesiti residui. Analogamente, la commissione dichiara concluso negativamente l’esame non appena accerta che, tenuto conto delle risposte fornite e dei quesiti ancora da somministrare, il candidato non sia in grado di raggiungere il coefficiente minimo di risposte corrette necessario al superamento dell’esame.
6. La comunicazione di convocazione per il sostenimento della prova d’esame è inviata almeno 7 giorni lavorativi prima della prova e indica anche la modalità con cui il candidato deve attuare il collegamento alla piattaforma scelta per sostenere il colloquio. Il collegamento potrà avvenire anche dalle sedi delle associazioni radioamatoriali che si rendano disponibili al riguardo.
7. Ciascuna commissione d’esame, istituita presso gli Ispettorati Territoriali, fissa, con congruo anticipo, le date delle sessioni di esame tra il 15 ottobre 2020 ed il 15 dicembre 2020, tenendo conto del numero dei candidati e delle esigenze organizzative degli uffici. Di tali date viene fornita adeguata pubblicità sul sito di cui al comma 8.
8. Il presente decreto è pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dello sviluppo economico (www.mise.gov.it)
IL DIRETTORE GENERALE
(Carlo Sappino)

(106)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Navigando su questo portale web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e/o terze parti. Maggiori informazioni

Questo sito, o parti di esso, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi