I5CWA Memorial Day

La Sezione ARI di Pontedera (PI) organizza il
Diploma “I5CWA Memorial Day” Osvaldo Tacchi – Radioamatore
La partecipazione è aperta a tutti gli O.M./YL/S.W.L. del mondo.
Periodo: dalle ore 0.00 UTC del 12/05/2018 alle ore 23.59 UTC del 26/05/2018
Bande: tutte le bande concesse, nei segmenti raccomandati dalla IARU.
Modi: tutti i modi concessi.
– Sono esclusi i collegamenti via ponti ripetitori o satelliti.
– La stessa stazione può essere collegata lo stesso giorno, ma su bande o modi diversi di emissione.
Chiamate: “CWA Memorial Day
Rapporto: R.S. (T).
Punteggi
Stazione Speciale II5CWA, 15 punti
Stazione Jolly IQ5DY, 10 punti
Stazioni YL sezione Pontedera, 10 punti
Stazioni OM sezione Pontedera, 5 punti
Diploma in formato digitale: 70 punti – minimo per richiedere il diploma via E-Mail gratuito
Diploma in formato cartaceo: 70 punti – minimo per richiedere il diploma + Rimborso spese
spedizione 10€

Log
Il log (ADIF, XLS, TXT) dovrà pervenire entro e non oltre il 10/06/2018 via email a iq5dy(at)aripontedera.it inserendo nella mail nome cognome nominativo estratto log nei formati richiesti, nel caso di richiesta cartacea indirizzo per la spedizione e copia bonifico di 10 Euro.
QSL
La cartolina speciale di conferma del collegamento sarà inviata via bureau.

La storia
OSVALDO TACCHI i5CWA – LA VOCE DELL’ALLUVIONE
Il 4 Novembre del 1966 è stato il giorno dell’alluvione di Firenze, di Pontedera, di Pisa e
di altre località della Toscana. La furia impetuosa della piena dell’Arno e dei suoi affluenti
determinò l’interruzione di tutti servizi, dei collegamenti stradali, telefonici e distruzione
ovunque.
A Pontedera l’alluvione non arrivò dall’Arno ma da un suo affluente l’Era che ruppe gli
argini proprio in centro città allagando migliaia di abitazioni e distruggendo gran parte
delle officine della Piaggio.
Grazie ai radioamatori e in particolare a Osvaldo Tacchi i5CWA che, con la sua radio
trasmittente, si riuscì a far arrivare la richiesta di aiuto al centro di ascolto della base
americana di Camp Darby a Livorno. Da li si organizzarono i primi soccorsi e dopo poche
ore dalla richiesta di aiuto lanciata dalla radio di i5CWA, la colonna mobile americana
riuscì a raggiungere Pontedera e a portare i primi aiuti.
“La voce dell’alluvione” così fu ricordato l’operato di Osvaldo, (nominato poi Cavaliere al
merito della Repubblica) dopo alcuni anni, nel corso di una celebrazione commemorativa
dell’alluvione, donò al Comune di Pontedera la radio ricetrasmittente, reperto storico che
oggi si trova in bella mostra nell’archivio del Comune di Pontedera. I5CWA è stato tra
l’altro il promotore e fondatore (insieme ad altri radioamatori) della sezione ARI di
Pontedera e anche presidente onorario della stessa.

A 20 anni dalla sua scomparsa, la Sezione ARI di Pontedera lo vuole ricordare così.
Special Call:  ii5CWA


Risultati dei log ricevuti:

 
 

(152)

4 thoughts on “I5CWA Memorial Day

  1. Ho solamente stamattina aperto RR ed ho provato grande emozione a vedere il bel ricordo che state facendo al “mio” come credo di molti PADRE RADIOAMATORE. Cercherò in questi 2 gg che mancano di racimolare i punti necessari per il diploma che mi farebbe davvero felice. Ho visto anche la presenza della radio ricetrasmittente di Osvaldo nell’archivio del comune che spero di poter rivedere la prima volta che sarò in quel di S. Giovanni alla Vena. Un cordiale 73.

  2. Un carissimo amico, conosciuto via radio inizio anni ’60 quando eravamo ancora tutti I1. In particolare lo ricordo nell’occasione dell’alluvione del ’66 che ha colpito la Toscana il 4 novembre ed il Trentino il 5 novembre……il sottoscritto i1aho assieme ad i1ane (SK 1993) tenevamo i collegamenti postali ricevendo via radio i telegrammi postali tra Trento e Firenze e viceversa: un addetto alle poste ci portava in stazione i telegrammi da trasmettere e ritirava quelli ricevuti via radio sulla frequenza radioamatoriale, non ricordo la sigla di 2 lettere del radioamatore che teneva i contatti con noi da Bagni di Lucca. Altri tempi…. ci tengo in maniera particolare a questo diploma da associare a all’attestazione di gratitudine ricevuta 2 anni fa dalla Sezione ARI di Primieto TN per l’opera svolta assieme ai radioamatori di Sanremo che erano venuti a darmi una mano per i collegamenti i1BAY i1COB i1WBH purtroppo tutti SK).
    Grazie per aver ricordato Oswaldo un Radiomatore con la “R” maiuscola
    51 73 de in3aho Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Navigando su questo portale web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e/o terze parti. Maggiori informazioni

Questo sito, o parti di esso, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi