ARI 

logo_ariL’Associazione Radioamatori Italiani fu fondata nel 1927 da Ernesto Montù, pioniere tra i radioamatori.
L’A.R.I. costituisce il polo di riferimento per gli appassionati e l’interfaccia didialogo tra i radioamatori e la Pubblica Amministrazione, promuove lo sviluppo dell’attività radiantistica in conformità ai principi sanciti dall’U.I.T.

L’associazione è organizzata su numerose sezioni dislocate sul territorio coordinate a livello regionale e facenti riferimento ad un consiglio Direttivo con carica triennale.

Organo ufficiale dell’A.R.I. è Radio Rivista, una pubblicazione mensile realizzata con articoli e relazioni tecniche prodotte dai radioamatori stessi.

L’ attivita’ amatoriale, otre ad essere un hobby per molti di noi, ha anche un’ importante funzione sociale.Per oltre 50 anni il Servizio d’Amatore ha fornito una riserva di individui preparati ed esperti nelle tecniche delle radiocomunicazioni. Tale competenza è stata ripetutamente utilizzata per fornire assistenza in situazioni di emergenza come terremoti ed alluvioni, dove le normali reti di telecomunicazione (telefonia cablata e telefonia cellulare) vengono inesorabilmente danneggiate. La capillare distribuzione sul territorio nazionale dei radioamatori e la loro capacità intrinseca di improvvisazione in presenza di circostanze avverse (come può esserlo l’assenza di distribuzione di corrente elettrica), hanno permesso di fornire alla pubblica amministrazione validi sistemi alternativi di comunicazione.

La collaborazione dei radioamatori ad operazioni di soccorso è prevista dal punto di vista legislativo dall’Art. 11 del D.P.R.-n.1214 del 5/8/66 , che insieme al D.P.R.-n. 156 del 29/3/73 regolamenta lo svolgimento del Servizio d’Amatore in Italia.
Inoltre l’ A.R.I. e’ iscritta tra le associazioni ufficialmente riconosciute al Dipartimento di Protezione Civile del Ministero degli Interni, come associazione facente parte del Comitato nazionale di volontariato di protezione civile. (Gazz: Uff. 196 del 21/08/1993).

Per ulteriori informazioni e’ possibile contattare la Segreteria Generale dell’ A.R.I.via Scarlatti 3120124 Milano – tel 02.6692192  www.ari.it

la rivista dell'ARI

(359)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Navigando su questo portale web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e/o terze parti. Maggiori informazioni

Questo sito, o parti di esso, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi